Franza richiama Giordano: barzelletta infinita !

“Il tecnico Bruno Giordano torna sulla panchina giallorossa”

Questa volta il presidente del Messina Pietro Franza l’ha fatta grossa. Dopo aver esonerato Bruno Giordano lo scorso 29 gennaio, quando i giallorossi furono clamorosamente sconfitti in casa per 2-1 dall’Ascoli, il numero uno di via Acireale è tornato sui suoi passi richiamando il tecnico di Trastevere. E dire che il mister ne ha dette davvero di tutti i colori contro la squadra, la stampa e la gente di Messina accusando i tifosi di essere stati i protagonisti del suo esonero. Ora chiede scusa, ci ripensa e glissa l’argomento. Povero Cavasin, ci vien da dire ! Subito dopo la sconfitta di Cagliari, un collega della “Gazzetta dello Sport” gli aveva chiesto se si sentisse in bilico e lui, sorpreso, ha risposto dicendo che la domanda era impertinente e che non c’era nessun motivo per pensare ad un esonero; “magari mi sbaglierò e domani verrò mandato via…!”. Esatto. E’ stato preso in parola. La sua avventura in riva allo Stretto è durata due mesi, ma a Franza quella pelata non è mai andata giù. Costretto a contattarlo subito dopo l’esonero di Giordano visto che gli altri allenatori disponibili chiedevano somme che per il “povero” Pietro apparivano elevate, il presidente peloritano lo ha sempre messo sotto esame come invece mai aveva fatto con lo stesso Giordano, lasciato libero di sbagliare senza alcun limite. Bravo presidente! I messinesi e tutti gli sportivi giallorossi sperano solo nella salvezza, non importa come. Certamente una retrocessione non verrebbe ben digerita per il secondo anno consecutivo, ma soprattutto non sarebbe accettata in questi termini. Si può anche andare in B, ma con dignità! Messina non merita di essere ridicolizzata da chi, tra l’altro, in questa terra ha costruito tutta la sua fortuna. Ci sorprende, bisogna dirlo, il modo in cui la famiglia Franza ha gestito il Messina Calcio, una società di serie A portata avanti con molta approssimazione. E se questo era comprensibile all’inizio, ora non trova attenuanti. Ma dove sta quel Franza imprenditore che sa scegliere gli uomini giusti e collocarli nei punti chiave della sua azienda ? Il Messina Calcio non è stato curato con passione ma nemmeno, ahimè, con professionalità visto che tante, troppe cose sono state lasciate al caso. Ed ora si pagano le conseguenze. Il ritorno di Bruno Giordano, che al momento appare una vera e propria barzelletta, non ci dà molte speranze nella corsa per non retrocedere anche se nel calcio tutto è possibile. I giocatori giallorossi sostengono che mister Bruno sia molto più umano di Cavasin e che quindi la scelta della società non sia da condannare. Ma ai tifosi non raccontate più queste frottole: il tempo delle parole è terminato, adesso giovano i fatti. In campo, fino ad oggi, abbiamo visto solo tante signorine viziate incapaci di reagire, di mostrare grinta e determinazione. Sudate la maglia e metteteci il cuore !

Annunci
Published in: on 3 aprile 2007 at 01:57  Comments (2)  

The URI to TrackBack this entry is: https://informandonline.wordpress.com/2007/04/03/franza-richiama-giordano-barzelletta-infinita/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. leggo l’articolo ad un orario proibitivo, l’argomento non è per me tra i più appassionanti, tuttavia riconosco una penna affilata come una spada in mano a qualcuno che non ha paura di affondare il colpo.

  2. …non è che richiamerà anche Scoglio?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: