Gigi D’Alessio sgradito a Bergamo. Annullato il concerto per i 100 anni dell’Atalanta

“Gigi D’Alessio nel mirino dei tifosi bergamaschi perchè tifoso del Napoli”

Che tra il Napoli calcio e l’Atalanta non corresse buon sangue lo sapevamo un pò tutti, ma certamente mai avremmo pensato che si giungesse fino a questo punto. In occasione del centenario della squadra neroazzurra (5 maggio), il comune di Bergamo aveva organizzato un mega concerto gratuito con la presenza delle più celebri stelle del panorama musicale italiano: Lucio Dalla, Gianna Nannini, Luca Carboni, Ron, I Pooh, Gli Stadio, Mango, Zero Assoluto, Gianluca Grignani, Nada, Fabrizio Moro, Velvet, Paolo Meneguzzi, Francesco Facchinetti, Amalia Grè, Max De Angelis, Momo, Mariangela, Le Mani, Capsicum Tree e Gigi D’Alessio. Tutti grandi cantanti, tutti graditissimi agli stessi tifosi bergamaschi…tutti tranne uno : Gigi D’Alessio. Il cantante napoletano, tifosissimo della squadra della sua città, cosa tra l’altro normale e, anzi, rispettabilissima, sarebbe stato ospite assai sgradito ai supporters neroazzurri che avevano già annunciato di fischiarlo per tutta la durata della sua esibizione perchè tifoso del Napoli. Il fatto ha chiaramente amareggiato il sindaco di Bergamo Roberto Bruni che ha deciso, a questo punto, di annullare tutto il concerto previsto per quella data punendo, forse oltremodo, un’intera città. Ma la reazione del primo cittadino è pienamente comprensibile vista l’inciviltà di quella parte della tifoseria bergamasca che ha mostrato la solita intolleranza. D’Alessio, che in modo signorile si era fatto da parte ancor prima che il sindaco decidesse di annullare l’intero concerto, ha ricevuto le scuse da parte dell’amministrazione comunale e provinciale, ma il gesto di questa gente rimane comunque e lascia davvero impietriti gli uomini di buon senso. Il calcio ed il campanilismo non possono essere chiamati in causa quando un artista viene a cantare, perlopiù insieme a decine di stars, intrattenendo e comunicando emozioni. Per certuni, evidentemente, le barriere dell’intolleranza restano alte come a protezione di una ignoranza che difficilmente potrà essere scalfita.

Annunci
Published in: on 30 aprile 2007 at 03:49  Comments (10)  

The URI to TrackBack this entry is: https://informandonline.wordpress.com/2007/04/30/35/trackback/

RSS feed for comments on this post.

10 commentiLascia un commento

  1. sono davvero contento che qualcuno abbia finalmente impedito all'”artista” D’Alessio di esibire quelle specie di canzoni.Chiaramente non condivido il motivo, sperando che in futuro lo costringano a non cantare per la sua inutilità artistica e musicale.Comunque è già un passo avanti…

  2. Gigi è un bravissimo cantante!!!
    C’è a ki piace e fa emozionare dalla prima nota all’ultima e c’è a ki no e mi sta bene, ma nn ha senso nn accettarlo xkè è e tifa Napoli!!!
    La nostra città ha tanti problemi ma ha anke tante meraviglie tra cui il “mio” Gigi!!!!
    Cmq x tua info Gigi è un ARTISTA nn un “artista”.
    Avercela tu la sua INUTILITÀ ARTISTICA….è una brutta malattia l’invidia vero?!!!!

  3. guarda potrei essere invidioso di altri cantanti ma non di quel mediocre di Gigi D’Alessio.”Miele che poi diventa sale se stiamo in riva al mare e un’onda ci accarezzerà”. Questo è un esempio di come questo “artista”, scriva canzoni che trattano sempre gli stessi temi utilizzando parole scontate ed elementari.Hai ragione tu, Napoli è meravigliosa.Ha dato i natali a grandi artisti come: Totò,i fratelli De Filippo, Troisi,Francesco Rosi,Nino Taranto,Silvio Orlando. Scusami ma D’Alessio non si può ,a confronto di queste persone,ritenere nè un grande artista nè il mito di Napoli(così come Nino D’angelo o altri ancor più scarsi “cantanti” napoletani

  4. Ci dispiace x levento accaduto giggi,ma possono capitare a tutti,mi chiamo terry cmq i miei cantanti preferiti sono giggi dalessio e carlo giove anche lui avvolte subisce.

  5. Credo che l’invidia è una brutta bestia,giggi ha sudato quel che ha e quindi lasciatelo stare.Poi per quanto riguarda la sua musica ha dimostrato che è un grande,ora però credo che oltre a lui c’è un’altro personaggio a napoli che sta diventando come lui,però fa un genere diverso pulito e ordinato,direi fuori da un certo contesto napoletano e sicuramente dagli aggiornamenti d’oggi giggi dalessio conoscerà sensaltro,parlo del cantautore Carlo giove uno che fa sul serio come giggi.ho il suo sito: http://www.carlogiove.helloweb.eu Bravi tutti e due.

  6. QUANTE CHIACCHIERE INUTILI CARLO GIOVE NON SI CAPISCE SE è UN CANTANTE ITALIANO O NAPOLETANO IN PUGLIA è MOLTO CONOSCIUTO PIù CHE A NAPOLI E PER ALTRE CITTà MA NON CAPISCO PERCHè SI FANNO DEI PARAGONI TRA I DUE SONO DUE CANTANTI DIVERSI ANZI DUE PERSONALITà DIVERSE CIAO BEATRICE DA NAPOLI

  7. GIGI NO TE PREOCUPES DE AQUELLAS PERSONAS QUE TE CRITIQUEN ERES EL MEJOR .UNA CUBANA DESDE ESPAÑA

  8. YouTube – Carlo Giove show Ecco la grande novità che gli italiani aspettavano!!! w carlo giove!!!! il big napoletano oltre a gigi. YouTube – Carlo Giove show

  9. VORREI DIRE KE GIGI è IL MIGLIORE IN ASSOLUTO E NESSUNO è COME LUI!!!!TU KE DICI KE FA SKIFO HAI FATTO UN ESEMPIO CON LA CANZONE MIELE MA CE NE SONO MOLTE ALTRE E PIU BELLE E POI NON SONO PAROLE ELEMENTARI VORREI VEDERE A TE SCRIVERE DELLE FRASI BELLE COME QUELLE(SAI QUANTI RISAT)IL FATTO KE è SUCCESSO A BERGAMO SIGNIFICA KE A BERGAMO SONO ANTISPORTIVI E RAZZISTI!!!!

  10. Ultimissime!!scorporazioni website SU’Carlo giove. http://www.carlogiove.com
    La musica, dove ha accompagnato le parole, se anticamente
    possiamo dire che aveva un ruolo di servilismo, nello
    scorrere dei secoli ha sempre più acquisito una sua identità.
    Possiamo ascoltare brani musicali a cui noi togliamo le parole
    ma essi mantengono una loro bellezza, come se le parole
    fossero solo una parte secondaria del brano, mentre la musica
    è quella fondamentale.
    Ma capita anche, quando di una canzone si traduce il testo
    da una lingua ad un’altra, essa perda delle caratteristiche,
    espressione essenziale della sua bellezza o peggio ancora che
    perda il suo significato originale, mutando aspetto.
    Capita, che in questi casi, spesso, se uno presta attenzione
    particolare alla concordanza che le parole hanno con la
    musica, si osserva che se letteralmente non esistono contrasti,
    nel senso che le singole parole si adattano ai suoni e ne
    rispettano le cadenze, esse però non rispecchiano più l’anima
    della musica ed esiste una dissociazione tra quello che il linguaggio
    dice e quello che la parte sonora evoca. carlo giove cantante
    napoletano. http://www.talentierecarlogiove.blogspot.com
    questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
    http://www.newsland.it/ news segnala gli abusi ad abuse@newsland.it
    Gigi purtroppo è acqua passata mentre Carlo ha ancora tanto da dimostrare. http://www.carlogiove.blogspot.com


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: