Succo di frutta alla sogliola e spinaci al topo: è successo davvero!

“Ritirati dal mercato i succhi “Derby” e gli spinaci interessati”

Il succo di frutta, una delle bevande più ambite dell’estate, dissetante e ricco di gusto. Alla pesca, alla fragola, all’albicocca, alla pera o alla mela….e da oggi anche alla sogliola ! Scherziamo chiaramente, ma a Pesaro una donna è incappata in questo drammatico incidente. Acquista un succo di frutto della famosa azienda “Derby” e lo porta a casa. Perfettamente confezionato con scadenza ancora lontana (2008), il succo viene aperto e con gran foga bevuto. A quel punto, però, la donna si è accorta che masticava qualcosa di solido e qui la sorpresa: c’erano resti di una sogliola! Sconcertata dalla vomitevole scoperta, la donna ha manifestato dopo alcuni minuti forti dolori addominali ed è corsa all’ospedale. Il supermercato direttamente interessato, intanto, ha ritirato dalla vendita tutti i prodotti del marchio “Derby”, mentre sono in corso i test per analizzare la sostanza ed accertare eventuali responsabilità. Resta il fatto, comunque, che l’accaduto è di una gravità inaudita e lascia libera l’immaginazione di arrivare proprio ovunque pensando come quei resti di sogliola possano essere finiti in un succo di frutta.

A Catania non è stata meno lieta la sorpresa di una donna al settimo mese di gravidanza che, all’interno di una confezione di spinaci surgelati, proprio in mezzo alle verdure di braccio di ferro, ha trovato resti di topo. Per lo shock, direi assolutamente comprensibile, la donna è stata colta da malore e ricoverata immediatamente. Per fortuna pare non abbia ingerito quel cibo, ma è raccapricciante pensare anche solo per un attimo a quella disgustosa visione. A scopo cautelare, in attesa dell’esito delle analisi, tutti gli spinaci riportanti quel marchio (non reso noto) sono stati ritirati dal commercio nell’intero territorio italiano. Un topo in mezzo agli spinaci, ma ci pensate? Quanto sono davvero sporchi i luoghi dove, invece, l’igiene dovrebbe farla da padrona? Probabilmente un caso isolato, anzi ne siamo certi, ma su queste cose non esistono eccezioni e non sono tollerabili accadimenti del genere. Le sanzioni dovrebbero essere severe ed esemplari!

Annunci
Published in: on 30 maggio 2007 at 20:59  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://informandonline.wordpress.com/2007/05/30/succo-di-frutta-alla-sogliola-e-spinaci-al-topo-e-successo-davvero/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Ma non scherziamo…
    Quanto agli spinaci con topo non saprei, ma il succo alla sogliola… PER FAVORE!!!
    LA spiegazione è semplicissima.
    Il succo è stato aperto, bevuto, e lasciato aperto fuori frigo per almeno un oretta, dopo di che è stato chiuso e riposto in frigo per alcuni giorni, probabilmente inclinato. A questo punto si è formata una bella muffa compatta in superficie a forma di sogliola (per questo dico che la bottiglia era inclinata). Prendendo la bottiglia fuori dal frigo la muffa-sogliola è stata sommersa dal succo e scoperta dall’incauta consumatrice.

    Okkio a non confondere l’impossibile con l’improbabile!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: