Maria Grazia Cucinotta doveva essere rapita

“Il piano orchestrato circa dieci anni fa”

Rapire la famosa attrice Maria Grazia Cucinotta per un riscatto miliardario, il tutto mentre la donna tornava a Messina come, di tanto in tanto, è sua consuetudine visto che i parenti più stretti sono tutti residenti in Sicilia. Il piano era stato organizzato tra il ’97 e il ’99 ma i criminali non sapevano di essere ascoltati durante le loro conversazioni telefoniche. La Cucinotta, bella e brava attrice di fama mondiale, sarebbe stato il colpo del secolo e avrebbe fruttato parecchi soldi. Spesso infatti, per far visita ai familiari, la donna tornava a Messina, sua città di origine, e lo faceva senza scorta nè guardie del corpo per cui la preda appariva sin troppo appetibile. La gang dello Stretto, composta da Giuseppe Maniaci, Salvatore Micali e Giuseppe Cucinotta (che non è parente dell’attrice), è stata condannata dalla seconda sezione penale del Tribunale di Messina per reati commessi alla fine degli anni Novanta. Estorsione, detenzione di armi e sequestro di persone: questi i capi di imputazione che sono costati la condanna tra sette e cinque anni. Il tentativo di rapimento, ideato e progettato dalla banda, non è mai stato a conoscenza dell’attrice messinese.

Annunci
Published in: on 6 giugno 2007 at 19:37  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://informandonline.wordpress.com/2007/06/06/maria-grazia-cucinotta-doveva-essere-rapita/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: