Caso Federico, Polizia assassina ?

“Il corpo esanime di Federico. Poliziotti indagati per omicidio”

Una storia poco chiara, incomprensibile, che getta pesanti ombre sulla Polizia di Stato. Ancora loro al centro del mirino dopo i gravi fatti di Genova (G8) in cui i colpi di manganello (impugnato al rovescio per fare più male!) non si possono nemmeno contare. E’ la storia di Federico Aldrovandi, un giovane di Ferrara morto per strada all’alba del 25 settembre 2005. Era tornato da Bologna con un gruppo di amici dopo una nottata passata in discoteca. Qualche sostanza proibita, è certo, Federico l’aveva assunta ma non in quantità tale da far parlare di overdose. I fatti raccontano di due pattuglie della polizia (assassina?) che interviene per bloccare un giovane (Federico) che passeggia in strada per tornare a casa. Forse cantava, era euforico, forse…. non sappiamo i motivi che hanno indotto la volante a precipitarsi sul posto, ma da quel momento inizia la versione degli agenti (assassini ?). “Aveva assunto sostanze, si sbatteva la testa al muro, compiva atti di autolesionismo, era in overdose. Un malore improvviso e poi la morte” : è questo il racconto della polizia nel referto ufficiale, ma qualcosa non coincide. Intanto i testimoni. Qualcuno ha parlato di violente percosse subite da Federico ! Sono stati trovati due manganelli spezzati dalla violenza dei colpi inferti dagli agenti (assassini ?) sul corpo di quel ragazzo. Altro che overdose… La procura ha rinviato a giudizio quei poliziotti con l’accusa di omicidio colposo, ma solo dopo lunghe pressioni da parte della famiglia di Federico che mai si è rassegnata a quel racconto ufficiale. Questi i loro nomi: Monica Segatto, Paolo Forlani, Enzo Pontani e Luca Pollastri. Federico aveva il viso sfigurato, sangue alla bocca, un’ ecchimosi all’occhio destro; e poi ancora due ferite lacero-contuse dietro la testa, lo scroto schiacciato e due grossi lividi alla nuca ! E ci vogliono raccontare che è morto per overdose ??

Una canzone e un video dedicati a Federico: http://www.youtube.com/watch?v=uL5uMljqmjM

Annunci
Published in: on 8 luglio 2007 at 19:30  Comments (6)  

The URI to TrackBack this entry is: https://informandonline.wordpress.com/2007/07/08/caso-federico-polizia-assassina/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Una giustizia così lenta è ingiustizia.
    Si può fare qualche cosa?
    Se si accetto consigli.
    Grazie

    • Rendersi conto che gli sbirri sono dei cani al soldo di chi comanda e che sarebbero in grado di ammazzare su ordine donne e bambini come nella storia gia successo e succede tutt’ oran non molto lontano. Un persona puo diventare un polizia poi il polizia puo solo sembrare un essere umano.

  2. bisogna solo aspettare… e poi, nel caso specifico, sono sicuro che la giustizia sarà ancora più lenta del solito visto che di mezzo ci sono uomini in divisa. Forse sono loro i veri assassini,ma sono protetti. Federico era il signor nessuno. Per questo sarà difficile dare un’accelerata alle indagini. Non è facile cambiare le cose, questo è il nostro paese! Purtroppo !!!
    Emanuele

  3. Vergogna…chi dovrebbe dare l esempio si macchia di un omicidio inaudito e violento e per di più palese…Ho conosciuto tanti polizziotti e i primi drogati fomentati sono loro…..vergogna schiavi del potere……Riposa in pace fratello spero che un giorno questo mondo di merda ti renda giustizia……..Massimiliano

  4. Che schifo…ma qualche test attitudinale glielo fanno a sta gente prima di arruolarli. e poi sempre omertà sempre uno che copre l’altro. che schifo niente altro da dire..

  5. Ma perché non raccogliamo firme via web per abolire il titolo di pubblici ufficiali a questi cani, al soldo dei potentati? Sono gente comune e gli agenti semplici nelle caserme non valgono nulla! possibile che il cittadino comune debba avere al coloo dei “generaletti”, che oltre senza rispetto diventano anche assassini? Ci sono storie anche di ragazze…ne ricordo una di Roma, a cui risaputo dopo che prva d’assicurazione e non fermandosi al blocco dei carramba è stata pistolettata e uccisa…Ricordo che il rispetto a un blocco obbligatorio è parte di un decreto anti-costituzionale e prima non in vigore. Insomma! cominciamo a far in modo che questi giovanottini comincino oltre ad avere un cervello; educazione; rispetto; finiscano d’essere arroganti; e sopratutto…siano al servizio del Popolo che devono servire.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: